Messaggio
  • DIRETTIVA SUI COOKIE

    Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la Sua esperienza e offrire un servizio migliore.Chiudendo questo banner acconsente all’uso dei cookie. Se vuole saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vada alla

    Pagina informativa sui cookie


Stress PDF Stampa E-mail

 

Spesso si sente parlare dello stress come di un nemico da combattere, dimenticando che lo  stress è una reazione tipica di adattamento del organismo ai cambiamenti ambientali. La vita è cambiamento! Non dobbiamo dimenticarlo. Per questo motivo è bene parlare di gestione dello stress e non di eliminazione.
Inoltre  è necessario distinguere tra eustress; quel livello di tensione positiva che stimola la creatività, la brillantezza di pensiero, la risoluzione di problemi dal distress; quel senso di tensione negativa che si manifesta attraverso tutta una serie di reazioni psicologiche (ansi a, umore depresso, irritabilità indecisione) reazioni fisiche, tra le quali: mal di testa, stanchezza diffusa disturbi digestivi, frequenti raffreddori, difficoltà ad addormentarsi, sonno irregolare e comportamentali (indifferenza verso gli altri, isolamento, frequenti conflitti, difficoltà ad accentare le responsabilità. E queste sono solo alcune delle molteplici manifestazioni dello stress. Le cause più frequenti possono essere riconducibili a:

  • eventi e situazioni legate all’ambiente di lavoro. Spesso il lavoro è origine di svariate situazioni stressanti e ancora più grave è lo stress causato dalla mancanza di lavoro (disoccupazione)
  • eventi grandi e piccoli imputabili all’ambiente esterno. Eventi negativi, ma anche positivi, basti pensare che nella scala degli eventi stressanti di Holmes Rahe il matrimonio si colloca al settimo posto!
  • lo stile di vita insieme agli atteggiamenti e alle idee riconducibili al carattere.

Ognuno di noi  infatti può accumulare livelli di stress differenti, questo perchè lo stress è influenzato dall'intervento dei nostri pensieri. Ogni persona, in presenza di una situazione stressante, ha pensieri differenti e quindi emozioni e comportamenti differenti. Quindi lo stress può essere aggravato anche dal proprio atteggiamento mentale nei confronti delle situazioni che attivano lo stress.
L'organismo sotto stress reagisce allo  aumentando la secrezione di certi ormoni e inibendone altri. Lo stress causa cambiamenti fisici nel cervello e nel corpo e lo stress protratto nel tempo può causare danni fisici . Questo perché la mente e il corpo sonno collegati tra di loro da un intreccio di relazioni sia a livello consapevole che inconscio.
Riconoscere lo stress e i suoi sintomi ci permette di capire che è giunto il momento di fermarsi a riflettere sulla situazione e di fare qualcosa per gestirlo intervenendo sulle cause.

 

 

Ultimo aggiornamento Mercoledì 22 Agosto 2012 07:16